“Inseguendo un’ombra” di Andrea Camilleri

Vi presento il mio libro preferito di Camilleri: Inseguendo un'ombra. Andrea Camilleri quasi non si riconoscerà in questa storia che fugge dai classici di Montalbano o dei racconti, contemporanei o quasi, che ha scritto ambientati nella sua amata Sicilia. In questo libro l'autore insegue, appunto, un'ombra. L'ombra di questo personaggio del quale conosce poco o … Leggi tutto “Inseguendo un’ombra” di Andrea Camilleri

Cecità di José Saramago

Ecco a voi forse uno dei libri più famosi dell'ultimo ventennio: Cecità di José Saramago. Cecità di Saramago è stato pubblicato nel 1995 ma si è avvicinato, soprattutto con la crisi mondiale del Coronavirus, ad ogni tipologia di lettore. Questo piccolo capolavoro è una discesa negli inferi. Con una voce fredda e realista racconta quali … Leggi tutto Cecità di José Saramago

Marquez – Cent’anni di solitudine

Marquez - Cent'anni di solitudine.  Questo eterno scrittore ci ha lasciati nel 2014. Dei suoi scritti solo due vengono sempre nominati. Sono delle pietre miliari della letteratura. In Cent'anni di solitudine la storia è una fiaba che sembra partire dalla preistoria. Dai primi uomini sulla terra e dalle prime loro scoperte. L'uomo è avventuroso. Deve … Leggi tutto Marquez – Cent’anni di solitudine

NEL BIANCO di Ken Follett

Nel bianco, del maestoso Ken Follett, è un romanzo pubblicato nel lontano 2004. è un thriller adrenalinico ambientato nella tranquilla Scozia. Le vicende dietro al furto di un potente virus da un laboratorio trasportano il lettore in un mondo surreale dove l'ambiente, perennemente innevato, rallenta prepotentemente la corsa sfrenata dei personaggi. Questa caratteristica, questo dualismo … Leggi tutto NEL BIANCO di Ken Follett

Il Tiranno di Valerio Massimo Manfredi

Da bravo storico non ho potuto non adorare Il tiranno di Valerio Massimo Manfredi. Il tiranno è stato pubblicato per la prima volta nel 2003 dalla collana Omnibus di Mondadori entrando poi, di diritto, negli Oscar Bestsellers nel 2005. è, ovviamente, un libro senza tempo visto che tratta vicende risalenti al V secolo a.C. Il tiranno … Leggi tutto Il Tiranno di Valerio Massimo Manfredi

L’uomo che guardava passare i treni, Simenon

Quarta di copertina: Kees Popinga, il protagonista di questo romanzo del 1938 che può essere considerato la punta più alta mai raggiunta da Georges Simenon nella sua sterminata produzione narrativa, è un onest'uomo olandese, agiato, con moglie e figli e vita tranquilla. Ma improvvisamente la bancarotta fraudolenta del suo datore di lavoro lo mette di … Leggi tutto L’uomo che guardava passare i treni, Simenon

La notte del Professor Andersen, Dag Solstad, Iperborea

Solo nel suo appartamento, il professor Andersen, cinquantacinquenne divorziato, docente di letteratura all’università di Oslo, sta festeggiando con solennità il Natale: l’albero decorato, l’abito elegante, la cena tradizionale. Mentre medita sul senso di appartenenza che gli dà abbandonarsi con «semplicità infantile» a quel rito collettivo, vede da una finestra della casa di fronte un uomo … Leggi tutto La notte del Professor Andersen, Dag Solstad, Iperborea

Jack London, “La Peste Scarlatta”

The Omega Outpost

Zdzislaw Beksinski

Nella produzione di Jack London, spicca un breve romanzo post-apocalittico, pubblicato nel 1912, che precorre temi oggi in primo piano: La peste scarlatta. Visionario, lacerante nel suo realismo e nel linguaggio potente, è il racconto dei pochi scampati alla letale epidemia che sterminò l’umanità nel 2013.

Nei dintorni di quella che fu San Francisco, sessant’anni dopo la pandemia, vagano un anziano malconcio e un giovane dodicenne, Edwin. Sono due dei pochissimi superstiti, che insieme a un manipolo di ragazzi selvaggi, nipoti di altri sopravvissuti, si raccolgono intorno al fuoco dopo la caccia, occasione per il vecchio di narrare la rovina della civiltà, allorché l’umanità, sfasciata dal morbo incontrollabile, precipitò a livelli inconcepibili di crudeltà e arretratezza (“La civiltà crollava e ognuno doveva pensare a se stesso”, “Imperavano l’assassinio, la rapina, l’ubriachezza”).
London, reduce dall’esperienza di reporter del conflitto russo-giapponese e alle soglie…

View original post 870 altre parole